Wi-Fi 6: che cos’è il nuovo standard di connessione per le reti wireless

In questo articolo sono evidenziati i vantaggi derivanti dall’utilizzo del Wi-Fi 6 e alcuni suoi ambiti applicativi

Da alcuni mesi si sente sempre più parlare del nuovo standard di connessione per le reti wireless chiamato Wi-Fi 6. Molte persone hanno iniziato a chiedersi cosa fosse e soprattutto che fine hanno fatto le versioni precedenti della rete Wi-Fi. La verità è che il Wi-Fi 5 esiste, tuttavia, non presentava questa denominazione, motivo per cui molti non hanno compreso pienamente questo miglioramento.

Ad essere precisi, il Wi-Fi 6 non è altro che lo standard 802.11ax, mentre il Wi-Fi 5 era la generazione precedente chiamata 802.11ac. Come è possibile vedere, si tratta della stessa tecnologia di trasmissione dati, ma con dei miglioramenti relativi alla massima velocità ottenibile.

Acquistare un router con Wi-Fi 6 significa navigare più veloci, esattamente circa il 40% più veloci, tuttavia, questo miglioramento non è ottenibile semplicemente dal router. Nelle connessioni domestiche dove sono presenti pochi dispositivi è probabile che i vantaggi del Wi-Fi 6 non siano poi così evidenti, mentre se si dispone di un numero consistente di device connessi alla rete che richiedono un alto consumo di dati, la nuova tecnologia wireless può avere un impatto importante.

Per quali attività è consigliato un router con Wi-Fi 6?

Giocare online. Le attività di gioco online richiedono un alto consumo di dati. Sia che si voglia giocare a blackjack online che utilizzare un titolo multiplayer su smartphone, PC o console, la trasmissione di dati e la connessione deve essere potente. Se si possiede un contratto con un provider di rete in grado di supportare fino a 1 Gb a secondo, la cosa migliore da fare è dotarsi di un nuovo router con Wi-Fi 6 per poter sfruttare completamente la potenzialità della connessione senza fili.

Guardare contenuti in alta definizione in streaming. Quante volte capita di non riuscire a guardare un film in definizioni superiori ad HD perché troppo grande per essere caricato in streaming? Anche se le connessioni di ultima generazione consentono di caricare film o serie TV in 4K o perfino 8K, queste diventano inaccessibili se non si acquista un router compatibile con le alte velocità. Il nuovo standard wireless punta proprio a garantire agli utenti di poter sfruttare al massimo la velocità di rete offerta per accedere a contenuti in definizione superiore.

Lavorare su cloud. Quando si lavora su cloud, a prescindere che ci si occupi di programmazione o montaggio di video, capita spesso che la connessione wireless si sovraccarichi rallentando o facendo perdere del tutto il lavoro svolto. Coloro che usano la rete wireless per lavorare dovrebbero valutare di migliorare il proprio router per poter operare in modo più fluido e aumentare la loro produttività.

Il Wi-Fi 6 sta lentamente diventando lo standard di connessione più usato, destinato a rimpiazzare la versione precedente. Anche se non tutti i fornitori di servizi internet e produttori di dispositivi si sono ancora adattati a questo miglioramento, è prevedibile che in pochi mesi diventerà la versione di Wi-Fi più cercata e usata.