TREND MICRO: DA TRENT’ANNI CONTRO I CYBERCRIMINALI

Gastone Nencini, uno dei principali esperti italiani di Cyber Security, ci spiega come sono evoluti gli attacchi e quali strategie attuare per difendersi in modo efficace

Tre decenni fa, parlare di sicurezza informatica significava difendersi da “semplici” virus. Oggi, come ci spiega in questa videointervista Gastone Nencini, Country Manager di Trend Micro Italia, gli attacchi sono cambiati e la sicurezza non è più una commodity. Al contrario proprio la security, o meglio la Cyber Security, deve essere parte dei processi di Business di un’azienda.
Gli hacker, ma anche i Governi per cui lavorano, puntano ai dati personali e aziendali. Perché gli hacker sono inseriti in organizzazioni criminali, che spesso operano con il supporto di organizzazioni governative.
Ma come può difendersi una Pmi italiana di fronte ad attacchi condotti da multinazionali del crimine? Lo stesso Nencini ci spiega che è necessario affidarsi a professionisti seri del settore. Senza dimenticare che oggi la sicurezza è sempre più un mix di tecnologie differenti e prodotti specifici, che devono essere integrati tra loro. D qui un consiglio importante: “non usate prodotti generalisti, perché non garantiscono prestazioni adeguate in tutti gli ambiti”.
Nella seconda parte dell’intervista video, Nencini parla anche dei prossimi attacchi, che saranno sempre più indirizzati all’ e prenderanno di mira persino le infrastrutture critiche di un Paese.