PERCHÉ IL SOFTWARE INTERESSA I RIVENDITORI IT?

L’esplosione dei dati e l’impiego dell’Edge Computing stanno modificando il ruolo dei rivenditori. EcoStruxure IT è la piattaforma di Schneider Electric nata per erogare servizi a valore aggiunto

Entro il 2025, i dispositivi connessi in rete saranno 10 volte il numero degli abitanti della Terra. Ciò comporterà una crescita esponenziale dei dati scambiati, gestiti ed elaborati.

Una situazione che, come spiega Roberto Rumi, richiederà di ricorrere sempre più alle tecnologie di Edge Computing, portando di responsabili di Data Center ad affrontare nuove sfide tecnologiche e di mercato.

Tutto questo avrà una ripercussione anche sui rivenditori IT, chiamati a trasformarsi in fornitori di software in autentici consulenti dei propri clienti.

Un trend ben delineato da Schneider Electric che, con EcoStruxure IT ha sviluppato una piattaforma software intelligente, in grado di raccogliere i dati e tradurli in indicazioni chiare e utilizzabili. Il tutto con l’obiettivo di controllare e ottimizzare l’intera infrastruttura.

I partner che propongono una simile piattaforma, quindi, non si limitano a vendere dell’hardware o delle licenze, ma sono in grado di monitorare costantemente le infrastrutture dei propri clienti e, sulla scorta di queste informazioni, possono proporre nuovi servizi a valore, accrescendo anche la fidelizzazione.

Diventare partner e testare EcoStruxure IT, come spiega Rumi in questo video, è particolarmente semplice, in quanto occorre registrarsi nel sito dedicato per scoprire tutte le funzionalità e, soprattutto, poterle provare gratuitamente per 30 giorni.